fbpx
L'amore è...

Amori di plastica per corpi di plastica

Ironia. E’ quello che uso in questo blog per esprimere un punto di vista diverso. Quello delle donne che, di fronte a messaggi e frasi degne del Bignami del Seduttore d’Assalto, sanno ridere e divertirsi consapevoli di chi hanno di fronte. Donne che hanno consapevolezza di se stesse, rispetto, dignità e autostima.

Leggo spesso, invece, di signore e signorine cadute nella rete impalpabile del corteggiamento virtuale ma anche di quelle che perseverano nel farsi del male sentendosi vittime e lamentando un’incapacità maschile di coinvolgersi seriamente. Ascolto amiche ‘depresse’ e con l’autostima sotto le scarpe, venire regolarmente usate in nome di una libertà che loro confondono con disponibilità.

Di contro, c’è un universo maschile parallelo. Tempo fa un amico mi disse: “ L’amore per una donna è di plastica e porta il marchio VISA “. Un altro, con molta naturalezza ha aggiunto: “ Ogni donna ha un prezzo “ e di fronte al mio sbigottimento, ha continuato… “ un uomo sa quanto la donna che ha di fronte merita i soldi che andrà a spendere “ Insomma, come dare la parvenza di amore al mercato nero del sesso! Perché in fondo di questo si tratta…

Donne abbandonate per una più giovane o più bella e avvenente. Uomini abbandonati per altri più ricchi o più potenti. Il senso, comunque, è identico per entrambi. Non c’è autostima e non c’è amore per se stessi. Ma molta paura di non essere amati per ciò che si è.

E’ così che le donne esasperano i propri strumenti di seduzione e ricorrono sempre più spesso alla chirurgia estetica, manomettendo il proprio corpo solo per attirare maggiormente l’attenzione degli uomini. Ma gli uomini attratti da questo tipo di seduzione artificiale sono quelli che desiderano il loro corpo ed esclusivamente interazioni di tipo sessuale. Quelli che potrebbero amarle ne sono, invece, allontanati.

Lo stesso vale per gli uomini. Coloro che sono insicuri, emotivamente e sentimentalmente immaturi, che temono di non essere amati, esasperano i proprio strumenti di seduzione ostentando ricchezza e potere, forza. Il risultato è quello di attirare a sé proprio le donne attratte da quel genere di cose.

Verosimilmente, gli uomini e le donne che non possono accedere a questi strumenti e che soffrono della stessa sindrome di ‘ insufficienza dell’apparenza ‘, si vivono incapaci e inadeguati, giustificando, così, i loro insuccessi sentimentali.

Gli altri, quelli che nell’apparenza ci sguazzano, non sono meno infelici.

Ma non c’è niente di meno attraente per un uomo o una donna integri, di un uomo o una donna che reciti un ruolo e ostenti valori che non ha. 

Come donna, inorridisco nel vedere quanto le mie simili si affannino per sembrare ciò che non sono spendendo più energie per piacere a uomini insulsi che per elevare la propria autostima e meritarsi una vita e uomini migliori. 

Come dire che ognuno ha ciò che si merita e, parafrasando quel mio amico, riassumere il tutto in un’unica frase: Amori di plastica per corpi di plastica !

p.s. e per le donne che hanno voglia di dare un’occhiata a questi documenti… buona visione e a voi i commenti…http://www.ilcorpodelledonne.net/?page_id=89

http://www.corriere.it/cronache/09_settembre_15/Veline_escort_maschilismo_Lettera_aperta_alle_donne_maria_laura_rodota_7300151c-a1c0-11de-a593-00144f02aabc.shtml

2 commenti

  • Elisabetta

    “Non c’è autostima e non c’è amore per se stessi. Ma molta paura di non essere amati per ciò che si è”
    BRAVA!
    Interessanti anche i link! continua così!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: