fbpx

Penserai, ma che domanda mi fai Mara?

Hai ragione.

E’ proprio una strana domanda.

Ma sono rimasta molto colpita da quello che ho letto recentemente in un libro di Tony Robbins ‘Come ottenere il meglio da sé e dagli altri’

Il coach N. 1 al mondo, sostiene che un depresso fa delle cose ben precise per essere depresso.

Tony afferma che la depressione non te la ‘prendi’ ma te la crei con specifiche azioni mentali e fisiche. 

Ovvero per essere depressi bisogna vedere la propria esistenza in certi modi specifici, dirsi certe cose con il tono di voce appropriato, far proprio un atteggiamento somatico e respirare in un determinato modo.

Se desideri essere depressa, dice Tony, ti verrà da camminare curva e a testa bassa, di parlare con un tono di voce triste. E poi ti imbottirai di cibi spazzatura che porteranno il tuo corpo a un basso valore glicemico, garantendoti la depressione.

Ora ti chiederai cosa c’entra questo con la bellezza.

C’entra perché essere bella o brutta dipende da te.

Anche la bellezza, come la depressione, te la crei. E non sto parlando delle creme miracolose o degli interventi chirurgici!

Non servono soldi per essere più belle! Basta imparare come esserlo.

Sto parlando del tuo modo di parlare a te stessa.

Sto parlando del tuo modo di guardarti allo specchio.

Sto parlando di come cammini. Di come ti muovi. Di come ti giudichi.

Ti muovi e cammini come se fossi bella o come se fossi brutta?

Fai di tutto perché nessuno ti guardi, esci sciatta, ti mortifichi dentro abiti che non ti valorizzano, non dedichi tempo a premiare te stessa con qualcosa che ti piace, oppure ti curi, curi il tuo aspetto, la tua forma fisica, la tua forma mentale?

Fai attenzione a quello che ti ho detto e noterai come, ogni volta che sei triste, la tua postura cambia. E ti senti e ti vedi brutta. Non è forse vero? A me è capitato più di una volta!

E se sei triste con l’atteggiamento da depressa – a una festa o in mezzo agli amici – nessuno ti guarda. Oppure ti guardano gli sfigati o quelli che si vogliono fare gli affari tuoi.

Prova a fare questo esercizio sia che tu ti senta brutta, sia che tu stia semplicemente attraversando un momento no.

Prova a cambiare la tua postura. A camminare come fossi una dea, una Principessa.

Se sei una di quelle che stanno semplicemente passando un momento di tristezza, ti sentirai subito meglio.

Se invece sei una di quelle che fanno di tutto per essere brutte, credo ti sentirai a disagio.

Sentirai di non meritare di essere bella. Provaci. Non è forse vero? 

Penserai che tu non puoi avere il portamento di una donna bella.

Ma questo solo perché lo pensi tu!

Oddio, forse non hai proprio il fisico da modella e non somigli ad Angelina Jolie, ma ti assicuro che un buon portamento e una postura da ‘bella’ (attenzione a non tirartela!) cambiano radicalmente come ti vedi tu e, di conseguenza, come ti percepiscono gli altri.

Ora ti racconto un aneddoto che riguarda una mia carissima amica che qui chiamiamo Sara.

Sara è una bellissima donna. Capelli biondi, occhi chiari, sguardo dolcissimo, lineamenti delicati.

Sara ha anche un bel fisico.

Ma Sara, ogni volta che mentre passeggia qualcuno la guarda, pensa di avere qualcosa di fuoriposto.

Sara non pensa che la guardino perché è bella, perché ha dei modi eleganti. Lei pensa di non meritare gli sguardi della gente, degli uomini.

Lei ha deciso che è brutta. E si comporta da brutta tanto che un mio amico che era interessato a lei un giorno mi dice: ‘Sara è così bella, ma ha l’aria di una sfigata. E io non riesco ad avvicinarmi a lei.’

Vedi cosa fa il giudizio che hai di te?

Sara ha poi accettato dei consigli sul look e sul portamento. Cambiando la sua postura e il suo modo di vestire, ha preso coscienza della sua bellezza. Ha acquisito una maggior sicurezza in sé.

Ha cambiato lavoro, si è fidanzata e ora cammina fiera e disinvolta e ha molti amici.

Quello che ti voglio dire è che a volte basta veramente poco per far cambiare ciò che ruota intorno a te e per sentirti bella.

Ovviamente non significa che se stai soffrendo per qualcosa o sei triste, basterà cambiare postura per far passare tutti mali. Ma il tuo portamento sicuro e il tuo atteggiamento ti aiuteranno ad affrontare con maggiore determinazione le situazioni e magari a riscoprire alcuni lati di te che avevi nascosto insieme alla tua bellezza.

E ora posso darti un consiglio?

Dimmi di sì… 🙂

Esercitati ad essere bella! E poi dimmi come ti sei sentita…

Ci vediamo presto Principessa!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: