fbpx
Non solo s.m.s.

L’eterno indeciso

Vi è mai capitato di conoscere uno di quegli uomini che sembrano veramente per bene? Sono seri, affidabili, romantici, comprensivi. Dimostrano una ferma personalità. E tu dici quel famoso WOW! che ti fa scattare l’entusiasmo, che ti dà la voglia di scoprire quella persona ma… ahimè… tutto questo esiste solo fino a quando non inizia la fatidica ‘storia’.

Da qual momento in poi lui si trasforma. Diventa tuo figlio. Se hai già prole sai cosa significhi e se non ne hai un motivo ci sarà, ergo non vuoi certo adottarne uno, per di più quarantenne.

Ed ecco allora che ad ogni situazione o scelta che si presenti, anche la più banale, lui esordisce con  un ” va bene cara? “… ” sei d’accordo cara? “… ” condividi cara? “… e per non farsi mancare nulla te lo ripete anche più volte per essere sicuro della tua risposta. Per non farsi mancare nulla  non sceglie mai il ristorante, mai il vino, mai una meta per il week-end… semplicemente… non sceglie nascondendosi dietro a un “come vuoi tu cara, per me è indifferente “. Per non farsi mancare nulla è sempre d’accordo con te, anche quando ti contraddici. Fantastico!

Dite che esagero? No… provare per credere.

Tu sei decisamente frastornata. Ti interroghi su cosa ti sei persa. Ovvero se c’erano segnali che hai ignorato. Nossignore. Questi esemplari fanno di questa tattica una professione. E non lasciano nulla al caso.

La scusa addotta è che ti vogliono compiacere come si confà a una regina di cui sono in adorazione. La realtà è che stanno cercando una mamma che li sollevi da ogni responsabilità. E come fanno con la loro mamma osannano ogni tua mossa, ogni tua decisione, ogni tua considerazione. Tu sei la migliore. Se non ci fai attenzione cominci a crederci. Così, quando sarai ben tronfia nel tuo ego, ecco che lui arriva subdolo a chiederti tutto ciò che non è capace a darsi da solo. E guai a deluderlo! Sei la migliore…

E’ la ‘specie’ più difficile da lasciare. Attente a non farvi prendere dal senso di colpa che questi uomini sono capaci di insinuare in voi, stuzzicando il vostro lato di crocerossine. Se l’essere adulate da un lato vi può lusingare, non abusatene. Non ne avete bisogno a meno che non siate in debito di autostima.

Provate a dire… ” vorrei tanto restare sola per un po’… ho bisogno di riflettere… sei d’accordo caro? ” 

Non otterrete risposta. Sicuramente verrete dipinte come delle ingrate, delle streghe. Con tutto quello che lui ha fatto per voi! Peccato che non comprenda… che non ha fatto proprio nulla per voi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: