fbpx
Non solo s.m.s.

Sei nata per essere mia…

Immaginate se Lei prendesse in parola il Lui che ha pronunciato questa frase. Potrebbe presentarlo subito ai genitori in una cena ufficiale ed esordire dicendo: “ Mamma… Papà… questo è l’uomo per cui mi avete creata! “

Immagino già il volto sbigottito di quei poveretti che in un nano secondo si sentono catapultati in un’altra era, quando si combinavano i matrimoni e, non ricordando nulla di simile, si chiedono da quale cilindro sia uscito colui che impersona magnificamente il giullare di corte!

Immagino il volto viola di lui mentre sprofonda mille metri sottoterra quando si rende conto che la sua affermazione, accampata con troppa superficialità, lo incatenerà a tutte quelle responsabilità da cui regolarmente fugge. Mica lo stava pensando davvero!

Immagino lo sguardo divertito di lei, mentre si gode la scena, nell’attesa che lui incespichi su una frase del tipo “… sono confuso, ho bisogno di una pausa per riflettere… “  oppure  “…questo sentimento così forte mi spaventa… non mi era mai successo prima d’ora… “ così potrà sfoderare un’altrettanto falsa comprensione e rispondere: “ …prenditi tutto il tempo che vuoi, tesoro mio!… “ e se proprio vuole farlo sentire in colpa tanto da assicurarsi in suo non-ritorno, aggiungere con un velo di melodramma: “…ma non tornare più, perché mi hai spezzato il cuore…”

E i genitori ringraziano sì di aver creato una figlia… ma nata per essere… di un vero Principe!

2 commenti

  • fiorettolo

    Parossistica, proprio come piace a me…potresti mandare i soggetti alla Bonelli, ultimamente lì latitano le buone idee. 😉

  • serendipity84

    bentornata Principessa!!!!!! Fiorettolo, ho visto al salone del libro un nuovo fumetto della Bonelli: Cassidy. Secondo me ti può interessare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: